Home  
  
    Televisione
Cerca

Dizionario delle mamme
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Televisione: Definizione

Parlare male della televisione e metterne in luce gli aspetti negativi è abbastanza facile. Anche gli intellettuali banalmente ci cascano, ma al di là delle loro dissertazioni, ci sono aspetti e caratteristiche del rapporto del bambino con la TV che sono indiscutibili e incontestabili. Sicuramente, oltre alla famiglia, non esiste oggi un altro elemento che possa influenzare il comportamento di un bambino con una forza pari a quella esercitata dalla televisione, neppure, forse, la scuola. È vero che il bambino trascorre ancora molto tempo davanti alla TV, ma questo è un fenomeno in diminuzione. È altrettanto vero che ancora oggi i bambini apprendono molte informazioni sul mondo e sui suoi valori dall'esperienza televisiva piuttosto che dalla famiglia o dalla comunità. Ma quello di fornire informazioni non mi sembra un fatto negativo a priori. Molti psicologi infantili sostengono che guardare la televisione sia una delle esperienze più intense della giornata di un bambino. Se i genitori valutassero il peso negativo di questa esperienza in confronto all'influenza di altre esperienze quotidiane nel determinare il suo sviluppo, non continuerebbero a fare ricorso alla televisione come a una baby-sitter automatica. Sempre gli psicologi hanno dimostrato che i bambini, specie dai 4-5 anni in avanti, modellano i propri comportamenti su quelli trasmessi dallo schermo nel periodo che segue im- mediatamente un programma: se vedono attività violente, assumeranno probabilmente un comportamento violento nel periodo che segue immediatamente un programma; se il programma contiene un linguaggio sessualmente esplicito, i bambini lo riprodurranno subito dopo; all'opposto, per la stessa ragione, un programma gentile ed educato può indurre un bambino a modellarsi sul comportamento educato appena osservato. Appurate queste verità o certezze o anche, se vogliamo, luoghi comuni, non possiamo non fare i conti con la realtà: la televisione esiste e durerà a lungo. Non è realistico pensare che un bambino possa crescere senza avere nessun contatto con essa.

Bisogna porre limiti al periodo di visione? Vi trascrivo le raccomandazioni dell'American Academy of Pediatrics. • I bambini con età inferiore a due anni non devono guardare la televisione. • La televisione deve essere limitata a non più di un'ora nei giorni feriali e due ore nei fine settimana (un genitore non deve consentire al bambino neanche un minuto in più, e la scelta dei programmi deve essere accurata). • La metà di questo tempo dovrebbe essere un "tempo familiare", in cui anche gli adulti della famiglia si mettono a guardare la TV in modo che la televisione diventi un'esperienza condivisa. I bambini non devono avere mai il televisore nella loro cameretta. • I genitori devono rendersi conto del fatto che i bambini che trascorrono molto tempo davanti alla televisione tendono a aumentare di peso; l'obesità nell'infanzia è in effetti un importante problema sanitario (la mancanza di attività fisica associata alla televisione e ai movimenti ripetitivi richiesti dai giochi elettronici potrebbe causare anche altri problemi di salute).

Caricamento ...

Per saperne di più:

Effettua un'altra ricerca nel Dizionario delle mamme




Test mamme Quiz - In gravidanza si può fare l'amore? Quiz - In gravidanza si può fare l'amore?

Durante la gravidanza ci si interroga sulla possibilità o meno di continuare ad avere una vita sessuale regolare e appagante. La paura...

Leggi tutto
Settimane di gravidanza 22a settimana di gravidanza 22a settimana di gravidanza

La mia gravidanza – 22a settimana di gravidanza. Per essere sicura di non soffrire di anemia, il medico potrà prescriverti un esame del sangue...

Leggi tutto
Parti prematuri Mia figlia è nata a 25 settimane di gravidanza Mia figlia è nata a 25 settimane di gravidanza

Anche se oggi ha 16 mesi ed è in formissima, la figlia di David e Cathy è nata a sole 25 settimane di gravidanza. Se fosse nata pochi giorni...

Leggi tutto
Allattare il bambino Allattamento e farmaci Allattamento e farmaci

Quasi tutti i farmaci passano nel latte materno, ma nella maggior parte dei casi, il neonato ne assume attraverso il latte una quantità molto...

Leggi tutto
Nel pancione Il liquido amniotico

Il liquido amniotico

Il parto Chiamare il ginecologo

Chiamare il ginecologo

Salute in gravidanza Il reflusso gastroesofageo in gravidanza Il reflusso gastroesofageo in gravidanza

Durante l'ultimo trimestre della gravidanza, il riflusso gastroesofageo o pirosi può fare la sua comparsa e perturbare la digestione. Non...

Leggi tutto
Metodi per il dolore L’epidurale L’epidurale

Porre fine alla terribile maledizione della Genesi "Tu partorirai con dolore": ecco cosa offre oggi l’anestesia epidurale. Oltre ai benefici...

Leggi tutto
Diabete gravidico Prevenire il diabete gestazionale

Prevenire il diabete gestazionale

Nomi per bambini Tutti i nomi per bambini

Tutti i nomi per bambini

Newsletter

Test consigliato

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Test famiglia

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Calcola la data del parto