Home  
  
  
    La causa delle nausee in gravidanza
Cerca

Gli effetti collaterali della gravidanza
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Qual è l’origine delle nausee in gravidanza?

Le nausee che colpiscono tante donne nel 1° trimestre di gravidanza non sarebbero forse altro che la conseguenza di un senso dell'olfatto insolitamente affinato? È questa la tesi sostenuta da due ginecologi dell'università di Stanford, in California, autori di un libro sulle nausee e sul vomito, opera di riferimento in questo ambito.

La causa delle nausee in gravidanza
© Getty Images

Dopo aver passato in rassegna l'insieme degli articoli pubblicati sulle nausee e aver condotto proprie ricerche, gli autori hanno constatato che la maggior parte delle donne colpite da nausee durante la gravidanza non riesce a sopportare odori normalmente considerati gradevoli, come quelli di cibi o profumi. Secondo i ricercatori, tali "effluvi" rappresentano il fattore scatenante pressoché esclusivo delle nausee.

La tesi è convalidata da un'argomentazione di una certa rilevanza. Alcune donne sono portatrici di una malattia genetica che associa una sterilità e una perdita dell'olfatto. Grazie a trattamenti appropriati, queste donne possono intraprendere una gravidanza… ed essere risparmiate dalle nausee.

Gli estrogeni hanno naso

Il comun denominatore tra la gravidanza, le nausee e l'olfatto potrebbe essere rappresentato dagli estrogeni, ormoni sessuali femminili che aumentano dal momento in cui la donna rimane incinta e sono indispensabili al mantenimento della gravidanza. Si dice anche che gli estrogeni possano comportare nausee e che tale sintomo faccia parte delle reazioni indesiderate classiche dei contraccettivi orali dal dosaggio più forte.

La presenza delle nausee potrebbe dunque riflettere indirettamente il fatto che la gravidanza si stia svolgendo normalmente, precisano gli autori. Alcuni studi sembrano infatti indicare che gli aborti spontanei siano più rari nelle donne che soffrono di nausee.

Secondo gli autori, gli estrogeni comporterebbero quindi un'ipersensibilità olfattiva, responsabile, nelle persone più sensibili, delle nausee. Tuttavia, il legame fra i due fenomeni non è ancora del tutto chiaro. La responsabilità degli estrogeni è confermata dal fatto che, anche non in stato di gravidanza, le donne sono 3 o 4 volte più esposte alle nausee rispetto agli uomini.

Secondo la stima degli autori basata sulle indagini già pubblicate, quasi tutte le persone di sesso femminile (98%) hanno sofferto almeno 1 volta di nausee. Più specificamente: il 43% di loro dichiara di averle avute almeno 3 volte nel corso degli ultimi 6 mesi.

Chantal Guéniot

Commenta
17/07/2012
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Test famiglia

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Calcola la data del parto