Home  
  
  
    Come avere le gambe leggere in gravidanza?
Cerca

Gli effetti collaterali della gravidanza
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Mantenere le gambe leggere durante la gravidanza

Sensazione di pesantezza alle gambe, fastidio e spossatezza durante la gravidanza. Quando si aspetta un bambino, il corpo è messo a dura prova e non è raro avere le gambe pesanti. Questo fenomeno è molto più accentuato quando ci si avvicina al parto e quando fa caldo. Per evitare questi disturbi, segui la nostra guida!

Come avere le gambe leggere in gravidanza?
© Getty Images

Durante la gravidanza, il corpo subisce dei veri stravolgimenti. L'insorgenza di problemi circolatori è principalmente legata a un aumento del peso e a secrezioni ormonali molto diverse dal normale.

Perché le mie gambe sono pesanti durante la gravidanza?

Gli ormoni sessuali, gli estrogeni e il progesterone, vengono prodotti in abbondanza. Gli estrogeni favoriscono la comparsa di edemi, o gonfiori, mentre il progesterone induce la dilatazione dei vasi sanguigni. Anche l'aumento della massa sanguigna (ipervolemia) contribuisce a questa vasodilatazione. Inoltre, l'utero esercita una compressione della vena che fa risalire il sangue dagli arti inferiori fino al cuore (vena cava inferiore), ostacolando quindi il ritorno venoso.

Gravidanza: come prevenire e poi alleviare questo disturbo?

Alcuni semplici gesti possono prevenire e dare sollievo:

  • Alza la pediera del letto;
  • Evita le scarpe con tacco troppo alto o troppo basso;
  • Al termine della doccia usa un getto di acqua fredda e fallo risalire lungo le gambe;
  • Appena possibile, vai a camminare nell'acqua di mare o di fiume, l'effetto tonificante è garantito. Approfittane, sei in vacanza!
  • Evita di stare a lungo in piedi;
  • Pratica un po' di ginnastica dolce, cammina e nuota;
  • Non ti esporre al sole, che è molto nocivo non solo per le tue gambe, ma anche per la pelle. Attenta alla maschera gravidica...
  • Elimina gli alimenti piccanti, che dilatano i vasi sanguigni;
  • Prediligi gli abiti ampi e non incrociare troppo le gambe;
  • Massaggiati le gambe a partire dai piedi e risalendo verso le cosce, con un prodotto liquido a base di mentolo o canfora per donare una sensazione di freschezza.

Zoom sulla talassoterapia

Alle puerpere vengono oggi proposti numerosi trattamenti talassoterapici. Oltre alle cure tradizionali, i drenaggi linfatici, gli impacchi di alghe o la pressoterapia permettono di migliorare la circolazione sanguigna. Il drenaggio linfatico corrisponde a un massaggio dolce che stimola la circolazione della linfa, mentre la pressoterapia, effettuata nell'ambito della talassoterapia, consiste nell'infilare una sorta di stivali che, alternativamente, si gonfiano e si sgonfiano per stimolare la circolazione. Queste cure prenatali vengono effettuate generalmente tra il 3° e il 6° o 7° mese di gravidanza.

Gambe pesanti: la scelta di un trattamento

Alle donne incinte possono essere proposte le calze contenitive, ma in piena estate si preferiscono in genere soluzioni più confortevoli... Bisogna sapere che i venotonici sono oggi ampiamente utilizzati per combattere la pesantezza delle gambe. Permettono non solo di dare sollievo dal dolore, ma riducono anche il fenomeno infiammatorio. Tra questi trattamenti, alcuni sono più adatti rispetto ad altri per le donne incinte. Possono essere somministrati in qualunque stadio della gravidanza, senza nessun rischio per il bambino. Parlane con il tuo medico, che saprà consigliarti. Per vivere appieno la tua gravidanza, con la mente leggera quanto le gambe!

Axelle de Franssu

Commenta
02/08/2012

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Test famiglia

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Calcola la data del parto