Home  
  
  
    Gli alimenti vietati in gravidanza
Cerca

Settimane di gravidanza
Sviluppo del feto
Gravidanza mese per mese
Dieta in gravidanza
La dieta in gravidanza
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Quali alimenti evitare in gravidanza?

Durante la gravidanza, l'alimentazione deve essere controllata. Certe infezioni possono, infatti, avere conseguenze gravi e determinati alimenti sono sconsigliati. Puoi bere il caffè? Devi fare a meno della tartare per 9 mesi e dimenticarti i formaggi? Il punto su ciò che bisogna mangiare o evitare quando si è incinta.

Gli alimenti vietati in gravidanza
© Getty Images

Attenzione alle infezioni alimentari!

In stato di gravidanza, certi cibi possono essere dannosi: non bisogna far altro che conoscere le situazioni a rischio.

Alcune tossinfezioni alimentari possono avere conseguenze di rilievo nella donna incinta: fra le malattie trasmesse dagli alimenti, la toxoplasmosi e la listeriosi sono particolarmente gravi. Per scongiurarle: 

  • Mangia carne molto cotta;
  • Evita di consumare determinati alimenti crudi (pesci affumicati, latte crudo e formaggi a latte crudo);
  • Elimina i salumi, come pasticci di carne, paté e prodotti in gelatina;
  • Rinuncia alle croste dei formaggi;
  • In ogni caso, cerca di prendere precauzioni di rigorosa igiene per quanto concerne la conservazione e la manipolazione degli alimenti.

Quando la mamma beve, il bambino si ubriaca!

L'alcool è altamente sconsigliato in gravidanza. La cosa migliore è abolirlo del tutto o limitarne il consumo a un bicchiere di vino ogni tanto. Oltre alla gravissima sindrome alcolica fetale, che colpisce i bambini delle donne alcolizzate, il consumo di quantità moderate di alcol favorisce il parto pretermine (o prematuro) e un peso scarso alla nascita. Il rischio aumenta in maniera esponenziale a partire da 2 bicchieri di vino al giorno.

Niente caffè!

È meglio non abusare del caffè in stato di gravidanza. Pare che un consumo eccessivo sia correlato a rischi di aborto spontaneo o di scarso peso alla nascita. Comunque, in realtà non è ancora stato dimostrato nulla in proposito.

Evita una dieta troppo ricca!

Durante la gravidanza, bisogna evitare il consumo eccessivo di alimenti troppo calorici. Infatti, l'obesità materna moltiplica i rischi per mamma e bambino: ipertensione arteriosa, gestosi, diabete, infezioni urinarie, eventi tromboembolici. Allo stesso modo aumentano i rischi al momento del parto, con una percentuale di cesarei elevata. L'aumento di peso durante la gravidanza deve quindi essere limitato: per questo è necessario sottoporsi a controlli medici più che regolari.

Infine, nelle adolescenti, la gravidanza merita un'attenzione particolare sul piano nutrizionale: il fabbisogno specifico di questa età va ad aggiungersi alla condizione di puerpera.

Dr.ssa Béatrice Sénemaud

Commenta
25/07/2012
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Test famiglia

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Calcola la data del parto