Home  
  
  
    Attenzione ai chili di troppo in gravidanza
Cerca

Settimane di gravidanza
Sviluppo del feto
Gravidanza mese per mese
Dieta in gravidanza
La dieta in gravidanza
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Gravidanza: attenta ai chili di troppo!

Durante la gravidanza, l'aumento di peso varia di solito dai 9 ai 12 chili. Anche se è importante non imporsi eccessive privazioni per evitare il rischio di carenze nutritive, è fondamentale tenere sotto controllo regolarmente la situazione: gli eccessi, infatti, non sono innocui come sembrano e i chili superflui sono spesso difficili da smaltire.

Attenzione ai chili di troppo in gravidanza
© Getty Images

Durante una normale gravidanza, l'aumento ponderale oscilla generalmente tra i 9 e i 12 chili, valore che può sembrare eccessivo per un neonato che non supera i 3 - 4 chili! I rimanenti chili vanno in realtà a depositarsi nei tessuti annessi, come la placenta, e saranno poi utilizzati dalla mamma come riserva di grasso per l'allattamento.

Stai attenta agli eccessi!

L'aumento di peso non è regolare nel corso della gravidanza, mantenendosi infatti lieve durante il primo trimestre e accentuandosi man mano che procede la gestazione, con una media di 1,5 chili al mese a partire dal quarto mese.

La variazione ideale, dai 9 ai 12 chili, non è ovviamente una regola ferrea: alcune donne ingrassano di meno, altre di più. Il problema nasce ovviamente quando la crescita ponderale diventa eccessiva. Molte mamme assecondano completamente ogni sorta di voglia con il pretesto di dover mangiare per due...

Parola d'ordine: peso sotto controllo

Attenzione però: questi eccessi non sono privi di conseguenze. I chili in eccesso si accumulano ovunque e sono particolarmente difficili da smaltire dopo il parto; il sovrappeso è inoltre uno tra i principali fattori scatenanti del diabete gestazionale.

Gli ormoni coinvolti nella gravidanza determinano un innalzamento dell'appetito: talvolta l'aumento della razione alimentare passa inosservato, anche se è reale. Tenere sotto controllo l'aumento ponderale in gravidanza è dunque di primaria importanza: un controllo periodico del peso consente di predisporre una dieta equilibrata e mirata al fabbisogno nutritivo proprio della gestazione.

In ogni caso, non decidere da sola la tua dieta per evitare di ingrassare, perché l'insorgere di eventuali carenze può causare complicazioni durante la gravidanza e problemi di salute per il nascituro. Cedi pure di tanto in tanto alle voglie più bizzarre, mangia di tutto ma... con moderazione!

Dott. Joël Agénor

Commenta
19/12/2011
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Test famiglia

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Calcola la data del parto