Home  
  
  
    Attenta ai chili di troppo
Cerca

Settimane di gravidanza
Sviluppo del feto
Gravidanza mese per mese
Dieta in gravidanza
La dieta in gravidanza
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Sei incinta? Attenta ai chili di troppo

Durante la gravidanza è normale ingrassare un po'. Ma a volte le rotondità esistono già prima di rimanere incinta… Allora fai attenzione! L'eccesso di peso prima e durante i nove mesi non solo può causare parti più difficili e aumentare i rischi di obesità per il bambino, ma può addirittura impedirti di rimanere incinta! Facciamo insieme il punto della situazione.

Attenta ai chili di troppo
© Getty Images

I chili superflui non sono mai del tutto innocui, in particolare durante la gravidanza.

I rischi del sovrappeso prima della gravidanza

Il primo effetto del sovrappeso sulla gravidanza consiste nientemeno che… nell'impedirla! Di frequente, l'eccesso ponderale agisce sugli equilibri ormonali e sui cicli. Si tratta in particolare dell'obesità di tipo androide (massa adiposa concentrata soprattutto sull'addome), che può causare problemi di ovulazione, per l'esattezza anovulazione; in più l'obesità riduce notoriamente l'efficacia delle tecniche di fecondazione assistita. Va ricordato che dimagrendo si riesce spesso a ristabilire un'ovulazione normale e a migliorare la riuscita dei trattamenti.

Le complicazioni in gravidanza

Il sovrappeso ha anche altri effetti ben noti sulla gravidanza:

  • Aumento del rischio di aborti spontanei durante il primo trimestre;
  • Maggiori problemi di ipertensione arteriosa legati alla gravidanza;
  • Diabete gestazionale più frequente;
  • Maggiore incidenza di parti cesarei, con tutti i rischi annessi all'intervento chirurgico.

In compenso, pare non sussistano rischi di nascita prematura.

È importante notare che sono soprattutto le donne in leggero sovrappeso quelle che rischiano di arrivare all'obesità durante la gravidanza.

Un chilo alla mamma… e uno al bebè

I problemi di peso riguardano anche il nascituro, poiché la mamma ha buone opportunità di trasmettere il sovrappeso anche a lui. Da una ricerca americana è infatti emerso che una donna obesa rischia quattro volte di più di mettere al mondo un bambino in sovrappeso. Questi bambini diventano spesso adulti sovrappeso o obesi, con tutti i rischi e le malattie del caso. Per scongiurare eventuali rischi per il bambino, le donne con un peso nella norma (indice di massa corporea compreso tra 20 e 25) dovrebbero cercare di prendere al massimo una dozzina di chili. Al di sopra di un valore 30 di IMC l'aumento non deve invece superare i 10 chili. Consulta in ogni caso il tuo medico, per evitare il rischio di esporre il bambino a carenze nutrizionali causate da una dieta inappropriata, con la motivazione di non ingrassare o perdere peso.

Alain Susa

Commenta
15/12/2011
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Test famiglia

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Calcola la data del parto