Home  
  
  
    Il quarto mese
Cerca

Gravidanza settimana per settimana
Sviluppo del feto
Gravidanza mese per mese
Dieta in gravidanza
La gravidanza mese per mese
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
E-mail inviata !

Dalla tredicesima alla sedicesima settimana: il quarto mese

Il trimestre centrale della gravidanza viene anche definito “luna di miele”. Iniziano a comparire numerosi benefici: la pelle ed i capelli sono più luminosi, le unghie crescono più velocemente mentre per i peli accade l'esatto contrario. Noterete come si allungherà sempre di più il tempo tra una depilazione e l'altra. L'organismo della donna è in armonia con il feto ed entrambi iniziano a conoscersi e ad interagire tra di loro.

Tredicesima settimana

Il quarto mese
© Thinkstock

In questa settimana si completa la formazione dei recettori del gusto ed il bambino inizia a percepire la diversità di sapore tra dolce e salato con una spiccata predilezione per il primo.

Le dimensioni del piccolo sono tra i 6 e gli 8 cm di lunghezza per circa 14 grammi di peso.

L'intestino inizia a crescere invadendo quasi tutta la cavità addominale ed anche un piccolo tratto del cordone ombelicale. Il pancreas inizia a produrre insulina e le ossa si solidificano.

La placenta è completamente sviluppata e permette non solo il passaggio di sostanze nutritive ma anche l'eliminazione dell'anidride carbonica fetale.

Quattordicesima settimana

A partire da questa settimana è possibile iniziare a sentire il bambino muoversi. E' difficile riconoscerlo, per molte donne la sensazione è simile a quella di un debole sfarfallio.

Se non sentite ancora niente non dovete preoccuparvi, ogni donna ha i suoi tempi a seconda delle dimensioni dell'utero e del bambino al suo interno.

In questa settimana è possibile effettuare, tramite un'analisi del sangue specifica, alcuni screening per ulteriori malattie come la spina bifida (attraverso il dosaggio dell'alfafetoproteina) e la trisonomia 21 (tramite il dosaggio dell'HT21).

Quindicesima settimana

Il piccolo pesa 50 grammi ed è lungo 10 cm. I recettori tattili rivestono tutto il corpo e permettono al feto di essere completamente sensibile al tatto.

Iniziano a crescere le unghie di mani e piedi e la bocca si contrae iniziando ad esplorare la mimica facciale.

All'interno dell'orecchio si formano le piccole ossa che costituiranno l'orecchio interno. Questo non significa che ora il feto sia sordo anzi, non comprende quello che sente ma è perfettamente in grado di percepire suoni provenienti dal corpo della mamma e dal mondo esterno.

Il primo suono che un bambino riconosce è quello del battito del cuore della mamma. Per lui è una costante e lo culla durante il sonno.

Sedicesima settimana

La formazione del diaframma e la comparsa dei primi riflessi respiratori provocano nel feto dei frequenti singhiozzi. Sono proprio questi che causano i movimenti che la mamma riesce finalmente a percepire. L'intestino inizia a funzionare trasformando il liquido amniotico ingoiato in “meconio”.

La sedicesima settimana è una di quelle maggiormente indicate per effettuare l'amniocentesi. Si tratta di un esame invasivo attraverso il quale è possibile diagnosticare con molta precisione le anomalie genetiche. Un ago stretto e lungo viene inserito all'interno del sacco amniotico per prelevare un piccolo campione di liquido da analizzare. Il tutto sotto costante controllo ecografico.

Il rischio di aborto in seguito a questo esame è dello 0,5% ed è per questo sconsigliato alle donne al di sotto dei 35 anni di età che non hanno precedenti familiari.

 

E' importante sapere che...

Approfittando del periodo di relativa calma e benessere, potete iniziare ad occuparvi del lato burocratico della gravidanza.

Se siete lavoratrici dipendenti ed ancora non lo avete fatto, comunicate al vostro datore di lavoro il vostro stato e pianificate con lui i termini del congedo di maternità. In questo modo darete il tempo all'azienda di organizzarsi per cercare un eventuale sostituto per i mesi in cui sarete a casa con il bambino.

E' il momento di iniziare a fare i compiti per iniziare a pensare al parto. Un ottimo libro e le riviste tematiche sono un'ottima fonte di informazione così come il web.

Vita a tre

I movimenti del bambino non sono ancora avvertibili dall'esterno della pancia e solo la mamma riesce a sentirli. Il papà dovrà avere ancora qualche settimana di pazienza per poter interagire fisicamente con suo figlio ma può iniziare a parlargli per abituarlo a riconoscere il suono della sua voce.

Ottime notizie dal punto di vista strettamente sessuale. In questo periodo gli ormoni comportano un afflusso maggiore di sangue nella zona pelvica, simile a quello che avviene nei momenti di eccitazione. Questo comporta un'amplificazione delle sensazioni durante il rapporto sessuale ed un aumento di frequenza ed intensità degli orgasmi. Capita spesso che le donne che non hanno mai avuto un orgasmo lo provino per la prima volta.

Commenta
20/09/2011

Per saperne di più:


Newsletter

ciao
Forum Gravidanza

Test consigliato

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Test famiglia

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Calcola la data del parto