Home  
  
  
    Come affrontare la stitichezza
Cerca

Il tuo corpo dopo il parto
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

I rimedi contro la stitichezza post parto

Come affrontare la stitichezza
© Getty Images

La stitichezza è un problema comune non solo durante la gravidanza, ma anche nel post parto. Tutta colpa del calo dei livelli di progesterone e delle modificazioni che interessano la zona addominale. La neomamma non sente il bisogno di svuotare l’intestino con l’insorgenza di spiacevoli conseguenze. Come combattere questo problema? Ecco alcuni rimedi utili per risolverlo 

I cibi che aiutano

Dimenticarsi della stitichezza post parto è possibile grazie ad alcuni efficaci rimedi. Come ad esempio:

  • Mangia molta frutta e verdura: contengono fibre, sostanze che aumentano la morbidezza e il volume delle feci, favorendo lo stimolo alla defecazione e accelerando la motilità intestinale.
  • Mangia anche latticini: aumentano il grado di acidità intestinale. La maggiore acidità, infatti, promuove l’efficienza della flora batterica intestinale e, di conseguenza, la corretta evacuazione.

Non assumere alimenti astringenti

Limita il consumo degli alimenti con azione astringente. Ad esempio:

  • more
  • mirtilli
  • fichi d’india
  • ribes neri
  • limone
  • cacao
  • Non esagerare con il sale, che attira a sé una grande quantità di acqua, lasciando all’asciutto i residui alimentari nell’intestino e le feci che ne derivano, che dunque diventano dure e difficili da espellere. 

Bevi molta acqua

Per combattere la stitichezza occorre anche bere molto nell’arco della giornata, così da stimolare la motilità dell’intestino, ammorbidire le feci e facilitarne l’espulsione. L’ideale è bere spesso a piccoli sorsi. Oltre all’acqua, vanno bene anche i centrifugati di verdura, le spremute, i succhi e le tisane.

Fai sport

Per migliorare la stitichezza, è utile praticare anche un’attività fisica, che stimola l’intestino pigro. Nel post parto è consigliabile non iniziare a fare sport troppo presto e non sottoporsi ad allenamenti molto intensi, che possono affaticare la neo mamma già stanca per il parto e dai nuovi ritmi di vita imposti dal bebè.

Evita i lassativi chimici

È bene evitare l’impiego di lassativi chimici, che possono causare disturbi gastrointestinali al bimbo se lo allatti al seno. Piuttosto se il problema persiste, puoi rivolgerti al ginecologo che ti suggerirà qualche lassativo di contatto, a base, per esempio di lattulosio. Quando il dolore al perineo si sarà alleviato, è anche possibile utilizzare, solo se necessario, un microclisma con glicerina e sostanze emollienti. Ma prima parla col tuo medico di fiducia.

Commenta
04/05/2010
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Test famiglia

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Calcola la data del parto