Home  
  
  
    La gestione del budget famigliare
Cerca

La nuova vita insieme
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Gestire correttamente il budget familiare

Gestire un budget, calcolare le spese, spendere con moderazione… Tutto questo si impara! Doctissimo ti fornisce alcune risposte concrete per organizzare le entrate e le spese della tua famiglia senza andare nel panico.

La gestione del budget famigliare
© Getty Images

Come e perché redigere un bilancio familiare?

Fare i conti non è sempre piacevole, ma comporta anche una serie di vantaggi: in questo modo puoi avere una visione chiara della tua situazione attuale e puoi proiettarti nel futuro evitando spiacevoli sorprese. Questo ti consente anche di conoscere meglio le tue capacità in materia di risparmio.

In pratica, stilare il bilancio familiare consiste nell'annotare le entrate e le uscite, stabilire le priorità e classificarle in funzione delle entrate future.

Come si annotano le entrate e le uscite?

Per individuare le entrate, devi certamente considerare gli stipendi, ma anche le altre fonti di reddito, tra cui pensioni (reversibilità, pensioni sociali, pensioni di anzianità, rendite varie), ammortizzatori sociali nazionali (indennità di disoccupazione), sussidi sociali erogati da enti locali (comuni, provincie, comunità montane, ASL, secondo regolamenti locali), assegni familiari ecc.

Per quanto riguarda le spese, queste possono rientrare in tre macrocategorie: le spese fisse (affitto, imposte, assicurazioni, istruzione, crediti…), le spese correnti (cibo, sostentamento, salute, trasporti, tempo libero…) e le spese occasionali (acquisto di apparecchiature domestiche, auto, attività culturali e sportive, vacanze…). Un trucco? Conserva le ricevute per non dimenticare le spese che sostieni.

Quando bisogna fare i conti?

Dipende dalla tua situazione economica, ma se prendi nota e controlli periodicamente le spese (ricorda di conservare le ricevute di pagamento e gli scontrini), puoi fare i conti una volta al mese aiutandoti con l'estratto conto bancario. Un consiglio: per fare i conti mettiti in un posto tranquillo dove sai di non essere disturbata dai tuoi figli o dai rumori.

Quali sono gli aiuti previsti per la nascita di un bambino?

In Italia, a seconda della tua situazione economica, puoi usufruire di contributi sociali e familiari, oltre che di strumenti fiscali. I sussidi più noti includono gli assegni familiari, l'indennità mensile di frequenza per disabili minorenni e minori ipoacusici e l'indennità di maternità per il genitore single. 

Budget vacanze: che trucchi adottare per ridurlo?

Le vacanze in famiglia sono spesso una spesa importante. Per ridurne l'importo, pensa allo scambio case. Il principio è semplice: scambi il tuo appartamento o la casa con una famiglia che desidera scoprire il tuo paese o la tua città. Alcuni siti Internet preposti agli scambi di case per le vacanze sono a pagamento (metti a budget una spesa di 100 euro per 1 anno), mentre altri sono gratuiti. In base a queste cifre di riferimento, puoi esplorare altri siti per stabilire un confronto.

Per ulteriori informazioni sulle vacanze a costo zero, leggi il nostro articolo "Le vacanze ai tempi del low-cost"

Delphine Bourdet

Commenta
13/12/2012

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Gravidanza

Test consigliato

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Test famiglia

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Calcola la data del parto