Home  
  
  
    Scegliere il seggiolino auto
Cerca

La nuova vita insieme
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Scegliere il seggiolino auto giusto per il tuo bebè

Se, nella vostra vita, è in arrivo la cicogna oltre a scegliere il corredino, il nome, la culla e i pannolini dovrete pensare, anche, a come trasportare il vostro bebè in auto. Ma, fra mille proposte, non è facile orientarsi nella scelta... Scopriamo insieme, allora, i seggiolini per auto!

Scegliere il seggiolino auto
© Getty Images

I seggiolini auto rappresentano il modo più sicuro, oltre ad essere obbligatori per legge, per trasportare il vostro bambino in automobile. La loro classificazione avviene per gruppi di omologazione che, a loro volta, corrispondono al peso del bambino.

Quali sono le tipologie?

Gruppo 0: è costituito dalla “classica” navicella, in parole povere, la carrozzina. Per potere essere utilizzata per il trasporto in auto, però, deve essere omologata. I seggiolini che rientrano in questo gruppo possono essere utilizzati dalla nascita fino ai 10 chilogrammi di peso. All’interno dell’abitacolo devono essere collocati sui sedili posteriori.

Gruppo 0+: a questo gruppo appartengono i seggiolini noti come “ovetti”. Questo tipo di dispositivo si utilizza per bambini di peso, compreso, dai zero ai 13 chili. In questo caso le possibilità, per il posizionamento in auto, sono molteplici. Questi seggiolini, infatti, possono essere sistemati davanti, sul sedile passeggero, in senso contrario di marcia e con airbag DISINSERITO oppure dietro ma, sempre, in senso contrario di marcia.

Gruppo 1: è costituito da seggiolini indicati per bambini con un peso compreso dai 9 ai 15 chilogrammi, ovvero, da un anno fino ai 4 anni. La posizione, all’interno dell’auto, è identica a quella dei dispositivi di gruppo 0+. In genere, però, la collocazione sul sedile anteriore è sconsigliata.

Gruppo 2: a questo gruppo appartengono seggiolini, indicati per bambini oltre i 4 anni, adatti dai 15 fino ai 25 chili.

Gruppo 3: è l’ultimo gruppo, costituito da seggiolini, adatti fino ai 12 anni, per bambini dai 12 ai 36 chilogrammi di peso.

Per riassumere, quindi, è possibile scegliere un UNICO seggiolino, che rientri nei gruppi di omologazione 1- 2- 3, che potrete usare dai 9 ai 36 chili. Un’alternativa, invece, è scegliere un seggiolino, gruppo 2 - 3, che potrete utilizzare dai 15 ai 25 chili. I seggiolini “misti” possiedono, a volte inclusi nel prezzo, i riduttori, per trasportare i neonati, e i rialzi, per i bambini più grandi. La scelta di un seggiolino che comprende più gruppi di omologazione, infatti, vi permetterà di sfruttarli, nel tempo, in base alla crescita del vostro bambino. E’ bene ricordare, inoltre, che anche dopo i 12 anni i bambini devono continuare a viaggiare in sicurezza allacciando, sempre, le cinture in dotazione all’auto.

Quali precauzioni adottare per viaggiare in sicurezza?

Molti bambini, in genere dopo il primo anno di età, soffrono il mal d’auto. Per questo, quindi, è bene adottare, piccoli, stratagemmi per rendere il trasporto, in auto, più facile.

La prima regola da seguire è quella di non mettersi in viaggio subito dopo la pappa del bimbo. Prima di mettersi in auto, comunque, è meglio evitare cibi liquidi. Scegliete, piuttosto, cibi asciutti come biscotti o pane.

Per molti bambini, comunque, l’auto ha l’effetto di un “sonnifero”. Se il vostro bimbo, quindi, ne approfitta per un “pisolino” cercate di mantenere uno stile di guida “delicato”.

Se, al contrario, invece il vostro bambino è sveglio è utile intrattenerlo. Buona norma, a tal proposito, è evitare giocattoli ingombranti e voluminosi che potrebbero essere un ostacolo per il guidatore. Meglio optare per giocattoli di piccole dimensioni, possibilmente, NON rumorosi. In alternativa, poi, potete ascoltare insieme a lui le sue canzoni preferite o provare a canticchiare filastrocche. Ricordate comunque che, spesso, alberi, moto, nuvole e palazzi costituiscono per il bambino uno spettacolo nuovo e affascinante. Per questo non sottovalutate l’aiuto, prezioso, che può costituire il panorama fuori dal finestrino per distrarlo.

In ogni caso, a prescindere da ogni malessere o capriccio, non cedete mai alla richiesta del vostro bambino di essere preso in braccio durante il trasporto in auto. Potrebbe essere pericoloso per lui e per il guidatore... Oltre ad essere un atteggiamento passibile di contravvenzione.

Per tutti questi motivi, quindi, scegliete il “vostro” seggiolino con cura e ricordate, sempre, di fare attenzione quando c’è un bebè a bordo. Buon viaggio!

Commenta
12/03/2012

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Test famiglia

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Calcola la data del parto