Home  
  
  
    Il parto multiplo
Cerca

I momenti del parto
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Il parto multiplo

Gemelli identici nell’aspetto e gemelli assai diversi: una serie di risposte ai dubbi sul parto più affascinante, quello gemellare.

Il parto multiplo
© Getty Images

Che cosa si intende per gemelli monovulari?

Gemelli che si sono sviluppati dalla fecondazione di un solo ovulo; chiamati anche monocoriali o monozigotici, essi appartengono allo stesso sesso e di solito sono pressoché identici nell’aspetto.

Che cosa si intende per gemelli biovulari?

Biovulari, o bicoriali o dizigotici, vengono definiti i gemelli nati dalla fecondazione di due ovuli e quindi sviluppatisi in due involucri coriali distinti; possono appartenere a sessi diversi e non avere una particolare somiglianza reciproca.

La tendenza a parti gemellari è ereditaria?

Sì.

Si possono dare alla luce gemelli anche se nell’ambito familiare non esistono precedenti analoghi?

Sì.

È possibile provocare artificialmente gravidanze e parti multipli?

Recentemente è stato scoperto che la somministrazione di certi preparati ormonali qualche tempo prima del concepimento può stimolare lo sviluppo di più embrioni. Attualmente si conoscono già diversi casi di donne che, avendo preso questi ormoni, hanno dato alla luce quattro o cinque gemelli.

Come viene diagnosticata la gravidanza multipla?

Tramite l’ecografia che permette di vedere i due o più feti.

In caso di gravidanza multipla, l’assistenza ostetrica differisce, e in che modo, da quella abituale per una gravidanza normale?

Sì; l’ostetrico sottopone la gestante a controlli ancor più frequenti e accurati, per poter individuare con la maggior tempestività possibile gli eventuali sintomi di tossicosi o di un parto prematuro. Di solito, infatti, le gravidanze bi- o trigemine si concludono 2-3 settimane prima del termine previsto, per cui la futura madre viene in genere ricoverata in ospedale con un certo anticipo.

Come si procede al momento del parto, quando si tratta di gravidanza multipla?

Si determina la posizione del primo feto, impartendo alla partoriente istruzioni e consigli adeguati, ripetendo lo stesso procedimento per il secondo bambino. Nel caso più comune, entrambi i piccoli si presentano in posizione cefalica, ma si può riscontrare anche la presentazione cefalica per l’uno e quella podalica per l’altro.

Commenta
03/02/2011
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Test famiglia

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Calcola la data del parto