Home  
  
    Gravidanza: la scadenza del termine
Cerca

Il parto
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Gravidanza: la scadenza del termine

Il bambino è in ritardo e non ne vuole sapere di nascere: esistono vari tipi di induzione che permettono di accelerare le cose. E se decidi di lasciare che la natura faccia il suo corso, Doctissimo ti spiega cosa aspettarti.

  • Parto: quando il bambino è in ritardo

    Parto: quando il bambino è in ritardo

    L'induzione, che si verifica quando il travaglio viene iniziato artificialmente, può essere necessaria per ragioni di salute (che riguardano te o il bambino) o se il termine è passato. Se la salute del bambino è a rischio, il ginecologo può optare per l'induzione piuttosto che lasciarlo...
    Leggi l'articolo

  • Parto provocato

    Il parto provocato

    La gravidanza può essere interrotta artificialmente, provocando il parto, solo sotto date condizioni. Come e quando.
    Leggi l'articolo

  • Parto indotto

    Il parto indotto passo dopo passo

    Esistono diversi metodi di induzione del parto. Solitamente si parte con quelli manuali per poi passare a quelli medicinali nel caso in cui i primi non abbiano successo. Il processo dell'induzione è molto lento e possono volerci fino a due o tre giorni perché il travaglio riesca finalmente a...
    Leggi l'articolo

  • La gravidanza oltre termine

    La gravidanza oltre termine

    Solamente il 6% delle donne partorisce naturalmente il giorno previsto per il parto. Per tutte le altre può avvenire prima o dopo ma generalmente entro la quarantunesima settimana.
    Leggi l'articolo

  • Perché praticare il parto indotto?

    Perché praticare il parto indotto?

    In certe occasioni molto particolari, il parto non ha inizio in modo naturale. Occorre allora indurlo artificialmente. Non sempre ben accolta dai genitori, questa decisione riflette i principi di prevenzione dei rischi possibili per la madre e il bambino.
    Leggi l'articolo

  • Partorire dopo il termine

    Partorire dopo il termine

    Quando si considera passato il termine? Si deve necessariamente indurre il parto? È indispensabile ricorrere al cesareo? Sono tanti gli interrogativi che sorgono quando sei ormai a 1, 2 o addirittura 5 giorni dal termine. Per fare maggiore chiarezza, in Francia il Collège National des...
    Leggi l'articolo

  • Il primo bambino nasce dopo il termine?

    È vero che il primo bambino nasce sempre dopo il termine?

    Si dice che il primo bambino nasca sempre dopo il termine prefissato. Ma è davvero così?
    Leggi l'articolo

  • Il termine è scaduto

    Il termine è scaduto

    Quando il termine è scaduto, il parto viene indotto?
    Leggi l'articolo

  • I reparti maternità si rinnovano

    I reparti maternità si rinnovano

    Oggi che i parti in casa stanno tornando di moda, alcuni reparti maternità propongono servizi innovativi alle famiglie, consentendo loro di vivere un’esperienza sensoriale, complementare alle cure mediche. Doctissimo ha assistito all’inaugurazione del Máxima Medical Center di Veldhoven, nei Paesi...

    Leggi l'articolo


Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Test famiglia

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Calcola la data del parto