Home  
  
  
    La gravidanza isterica
Cerca

Come so di essere incinta?
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La gravidanza isterica: incinta, o forse no

I sintomi sono, in tutto e per tutto, simili a quelli di una vera gravidanza ma, in realtà, si tratta di un raro disturbo psicosomatico, colpisce una donna ogni ventimila ma anche cani, gatti e persino conigli: è la falsa gravidanza.

La gravidanza isterica
© Getty Images

La falsa gravidanza o, come veniva chiamata fino agli anni’ 20, gravidanza isterica, in medicina pseudociesi, è un disturbo di natura psicologica che colpisce una donna su 20 mila. Il termine pseudociesi fu coniato, nel 1923, da John Mason Good dal greco pseudes - falsa - e kyesis - gravidanza - anche se, in realtà, il primo a descriverla fu Ippocrate nel 300 a. C. Celeberrimo, poi, è il caso di Mary Tudor, regina d’Inghilterra, che soffrì di gravidanza isterica. La sovrana, infatti, non ebbe eredi e morì senza dare alla luce dei figli.

Gravidanza isterica: quali sono i sintomi?

I sintomi di pseudociesi sono:

  • amenorrea - assenza di mestruazioni;
  • nausea, vomito;
  • ingrossamento del seno;
  • galattorrea - produzione di latte;
  • aumento di peso;
  • ingrossamento addominale.


Nei casi più gravi, inoltre, una donna affetta da pseudociesi può arrivare a sentire movimenti fetali e, persino, accusare dolori da travaglio. Nell’1 per cento dei casi, invece, è, addirittura, possibile arrivare a simulare falsi parti. Naturalmente, però, il test di gravidanza, o qualsiasi altro tipo di indagine, sarà negativo.

Gravidanza isterica: quali sono le cause di pseudociesi?

Questo disturbo è legato al desiderio esasperato, irrealizzato, di avere dei figli o, al contrario, alla paura di una gravidanza. In genere il fenomeno colpisce donne intorno ai 30 anni sebbene, però, siano stati riportati, rari, casi di bambine e di anziane affette da pseudociesi. Il 59 per cento dei casi, poi, riguarda donne affette da infertilità. Gli scienziati sostengono, infatti, che il disperato desiderio di una gravidanza o, al contrario, una paura incontrollata della stessa indurrebbe un’abnorme secrezione di ormoni, come la prolattina, che sarebbero la causa scatenante degli effetti fisici sul corpo di una donna affetta da pseudociesi. Non dimentichiamo, però, che alla base di questa patologia c’è un malessere psicologico. Da un punto di vista culturale, infatti, i casi di falsa gravidanza sono, drasticamente, diminuiti nei paesi industrializzati. Al contrario, invece, in quelle culture che legano la fertilità al valore di una donna il tasso di incidenza è ancora elevato.

Quale è la terapia in caso di una falsa gravidanza?

Questo tipo di disturbo è, come abbiamo detto, di natura psicologica. Per questo motivo, quindi, la terapia comprende un percorso di psicoterapia utile nel trattamento di persone affette da nevrosi o turbe della personalità. Questa patologia, infatti, rientra in quelli che vengono chiamati “disturbi di conversione”. Le emozioni negative, inconsce, represse sono trasformate in sintomi fisici. I disturbi di conversione servono, principalmente, alla psiche per alleviare l’ansia e il senso di oppressione mentale. Per comprendere le cause scatenanti di questo tipo di patologia, quindi, è necessario “indagare” la storia e le esperienze infantili dell’individuo. In alcuni casi, però, i sintomi di una falsa gravidanza possono essere l’indizio di problemi di salute. Una disfunzione ovarica, per esempio, è spesso la causa di una dilatazione dell’utero che causa gonfiore addominale. Mentre la galattorrea può essere il campanello d’allarme di un tumore ipofisario o di un’ alterazione di carattere endocrino.
In ogni caso, quindi, la prima regola da seguire è sempre la stessa: NO alle diagnosi “fai da te”! Rivolgetevi, senza esitazioni, al vostro medico per controllare il vostro stato di salute. La nostra salute scandisce, come un orologio di precisione, la nostra vita. E, proprio come il delicato meccanismo che muove le lancette di un orologio, è lo spartiacque tra il malessere e il benessere della nostra mente e del nostro corpo. Per questo motivo, quindi, la nostra salute mentale è importante per garantirci quella fisica. Come scriveva Marziale nei suoi Epigrammi “La vita non è vivere, ma vivere in buona salute”!

Commenta
15/09/2011
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Test famiglia

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Calcola la data del parto