Home  
  
  
    Interpreta il tuo desiderio di avere un figlio
Cerca

Prepararsi alla gravidanza
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Interpreta il tuo desiderio di avere un figlio

Diventare madre è una decisione importante. Dietro al desiderio di un figlio si possono nascondere motivazioni inconsce specifiche a ogni donna. Poterle decodificare permette di prepararsi meglio a vivere questa straordinaria esperienza.

Interpreta il tuo desiderio di avere un figlio
© Getty Images

La nascita di un figlio è la realizzazione concreta di un desiderio forte e profondo. Nella maggior parte dei casi è anche il frutto di una storia d'amore tra un uomo e una donna. Tuttavia, il desiderio di maternità può talvolta rivelare aspirazioni inconsce, appartenenti alla storia di ogni donna. Scopri le tre più frequenti per interpretare le fantasie che accompagnano una gravidanza e per prepararti meglio a questo grande evento.

Desiderio di maternità: il figlio dell'amore

Ami il tuo compagno e fare un figlio con lui è un desiderio del tutto naturale, assolutamente comprensibile. In questo caso, l'aspirazione ad avere un bambino è profondamente radicata nel desiderio di dare amore e di regalare una discendenza al proprio compagno. "L'arrivo di questo bambino è considerato un dono che, in più, può rinvigorire l'armonia all'interno della coppia", precisa la pediatra Nadia Bruschweiler-Stern, nel suo libro "Nascita di una madre" (pubblicato da Mondadori nella collana Oscar saggi). Molte donne si chiedono se saranno in grado di amare i loro figli o se li ameranno abbastanza. Per altre è scontato che li ameranno di un amore incondizionato. Sono infatti giunte a uno stadio della loro vita in cui sanno amare ed essere amate.

Non si pongono domande di ordine metafisico (è il momento giusto? È la persona giusta?). Il pericolo consiste invece nel lasciarsi completamente monopolizzare dal bambino fin dalla sua nascita: a volte è difficile conciliare il ruolo di madre, donna e amante. Bisogna quindi fare attenzione a ritagliare uno spazio per il proprio compagno.

Desiderio di maternità: il figlio "riparatore"

Hai un incontenibile desiderio di maternità e sai già che madre sarai per lui. Una madre amorevole, attenta, e soprattutto diversa da quella che forse hai avuto tu… Quando l'aspettativa è molto forte, spesso è utile comprenderne le ragioni. Nella nostra infanzia, non tutti siamo stati amati come avremmo desiderato. Una situazione che siamo decisamente intenzionati a cambiare grazie all'arrivo di questo figlio, che ci amerà qualsiasi cosa accada. "Se è assolutamente normale che ogni genitore proietti nel figlio le proprie aspettative, tuttavia questo bambino non deve essere investito, inconsapevolmente, è ovvio, di una missione di carattere riparatore", spiega la pediatra. D'altronde, cosa accade se non è in grado di assolvere il ruolo che gli assegniamo? È quindi meglio attendere l'arrivo di questo bambino con maggiore serenità. Ad esempio, interrogandosi sulle motivazioni profonde, chiarendo quelle riconducibili alla relazione sentimentale con il proprio compagno o alla propria infanzia. Certamente possiamo decidere di non comportarci "come" nostra madre. Ma, in realtà, lei è sempre presente come contraltare, come metro di paragone con cui confrontarci. Prenderne atto è già un passo avanti positivo.

Desiderio di maternità: il figlio del coronamento

La tua vita professionale va a gonfie vele, così come la tua vita sentimentale e rimanere incinta farebbe di te una donna realizzata. Al contrario, non averne sarebbe per te una grande delusione, se non addirittura una sconfitta.

In un'epoca in cui bisogna incessantemente organizzarsi per non essere travolti, non è un fatto raro pianificare anche il concepimento di un bambino. Perché no, ma a patto che non si voglia avere il pieno controllo anche in questa sfera della vita. In primo luogo si corre il rischio di idealizzare la triade e di immaginare la "famiglia del mulino bianco", più vicina al sogno che alla realtà. Quando si sogna di avere un angioletto e il piccolo si rivela al contrario una peste, immagina che delusione! Quindi, meglio prepararsi ad aspettarlo per quello che sarà e non per quello che dovrebbe essere. Gli psicanalisti raccomandano di chiarire le vere motivazioni che spingono alla maternità e, soprattutto, l'immagine che ti sei fatta di questo bambino. Tutto questo finirà semplicemente per arricchire la straordinaria avventura della maternità!

Catherine Maillard

Commenta
06/09/2011
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Test famiglia

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Calcola la data del parto