Home  
  
  
    Prenditi cura della tua salute
Cerca

Prepararsi alla gravidanza
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Prima del concepimento, prenditi cura della tua salute!

Ti stuzzica l'idea di avere un bambino? Se è così, la prima regola è prenderti cura della tua salute! Visita preconcezionale, sane abitudini di vita, assunzione di supplementi… Ecco i nostri consigli per preparare il terreno (il tuo) all'arrivo del tanto atteso bebè.

Prenditi cura della tua salute
© Getty Images

Oggi, il controllo dell'intero periodo di gestazione è molto ben strutturato. Tuttavia, ci si dimentica in qualche modo del periodo periconcezionale, ovvero il lasso di tempo che va dal desiderio di avere un bambino al 3° mese di gravidanza, nonostante questo periodo sia altrettanto fondamentale per mamma e bebè.

Check-up generale della salute

Oggi sono sempre più rare le coppie che si sottopongono a esami prematrimoniali, ovvero a controlli medici prima del matrimonio, obbligatori in alcuni paesi. Accade quindi che molte coppie non siano sposate quando decidono di avere un figlio. Allora come si può essere sicuri di godere di buona salute prima di lanciarsi nell'avventura di un figlio? Attraverso l'esame periconcezionale! Non è obbligatorio, ma fortemente consigliato!

È l'occasione per controllare attraverso un semplice esame del sangue di essere immuni da rosolia (o rubeola o terza malattia) e toxoplasmosi, due malattie benigne per la mamma e potenzialmente gravi per il feto, ma è soprattutto l'occasione per sfatare alcuni luoghi comuni o per fare buoni propositi… o meglio, per metterli in pratica!

Inoltre, durante la visita, il medico può riscontrare un diabete sottovalutato, un problema tiroideo passato inosservato, da risolvere per permettere uno sviluppo ottimale dell'embrione; valutare le condizioni di lavoro della futura mamma (a contatto con solventi o diserbanti), individuare le cattive abitudini di vita e sostenerla perché le abbandoni.

Prima del concepimento, eliminare gli elementi di rischio

L'alcol in qualsiasi forma, compreso lo champagne, è categoricamente sconsigliato: poiché l'alcolemia del feto è direttamente proporzionale a quella della madre, già con un solo bicchiere verrebbe compromessa la formazione cerebrale del piccolo.

Seconda sostanza tossica da evitare, il tabacco: le madri fumano e con loro anche il feto! Tempi di concepimento più lunghi, un maggior numero di gravidanze extrauterine (da 2 a 5 volte di più), aborti spontanei, parti prematuri, rotture premature delle membrane, ematomi retro-placentari, ritardi della crescita intrauterina, peso ridotto alla nascita (il cervello rappresenta il 10° del peso corporeo di un bambino nato al termine), dismorfologie specifiche (fessure facciali, ecc.), rischio di morte improvvisa aumentato del 30%, il feto subisce in pieno l'ipossia, ovvero una carenza di ossigeno nell'intero organismo, della madre.

Il desiderio di maternità è una motivazione "abbastanza" preziosa per farla finita con il fumo, anche attraverso il supporto di patch (cerotti) e altri sostituti della nicotina, prodotti che è possibile assumere durante la gravidanza. Ovviamente, contengono anch'essi della nicotina, ma in dosi perfettamente bilanciate e in quantità assai ridotte, che non agiscono sul feto con la stessa aggressività della sigaretta e dei suoi 4.500 componenti nocivi.

Un'integrazione mirata prima del concepimento

Partendo da una base alimentare sana, l'unico integratore valido da assumere sistematicamente a partire dall'interruzione del contraccettivo orale o dal desiderio di avere un bambino, prima del concepimento e durante il primo trimestre di gravidanza, è la vitamina B9 (i folati). Eventuali apporti di iodio, vitamina D, ferro, omega 3, ecc. vengono decisi caso per caso in funzione del contesto e di un eventuale esame del sangue durante l'intero periodo della gestazione. Anche in quel caso, è indispensabile parlarne con il proprio medico.

Dott.ssa Brigitte Blond

Commenta
06/09/2011
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Test famiglia

Salute: sei pronta a diventare mamma?

Calcola la data del parto